3 Migliori Esercizi Pilates per il Mal di Schiena

Il Pilates è un riadattamento del corpo al suo naturale e corretto movimento.

Pilates considera il corpo come un’unica entità e non, come spesso accade in altre discipline, lo spezzetta in tante sezioni di muscoli, organi e ossa che vivono una vita a sè, il pilates è per il corpo, nel suo insieme, infatti per ogni esercizio abbiamo bisogno che ogni singolo muscolo, organo, tendine, nervo e così via lavori in “sincronicità” con il tutto affinché la nostra macchina “ corpo” si muovi al meglio con il minimo sforzo, “less is more” direbbe Mies van der Rohe (Architetto contemporaneo a J. Pilates).

Il pilates è un riallineamento del tuo corpo che lo puoi sentire e praticare in ogni momento della tua giornata, anche quando sei in ufficio o stai camminando per strada.

Purtroppo il progresso tecnologico ha portato con sè vita frenetica e sedentaria e quindi innumerevoli dolori muscolari, soprattutto mal di schiena, torcicollo e chi più ne ha più ne metta, perciò di seguito voglio proporti 3 esercizi per il mal di schiena, o meglio, come direbbe Pilates “ per il corpo”.

Ti bastano non più di 15 minuti al giorno ed un semplice tappetino da ginnastica, che di seguito chiamerò matwork così come era solito chiamarlo il grande zio Joe.

Prima di iniziare devi sapere che ogni movimento parte dalla Power House, cioè la zona addominale, il pavimento pelvico, i glutei, i muscoli dei fianchi e della bassa schiena.

Le nostre braccia e le nostre gambe sono collegate alla Powre House, perciò l'obiettivo primario nel pilates è rafforzare questa zona , che in italiano la traduciamo come “casa del potere”, in modo da poterci muovere liberamente e senza sforzi, tensioni che poi inevitabilmente sfociano in dolori duraturi.

Prima di comprendere appieno queste mie parole devi praticare e sperimentare questa disciplina sul tuo corpo per diverso tempo, poi potrai parlare della tua esperienza unica.

Ogni corpo è diverso da un altro, non troverai nessuna persona al mondo con un corpo come il tuo perciò anche i metodi di allenamento e la percezione del corpo cambiano da persona a persona con tempi diversi.

Qui subentra il ruolo fondamentale di un bravo istruttore pilates, che con occhio esperto potrà indirizzarti nella giusta direzione del tuo, e solo tuo, movimento corretto e funzionale per la tua macchina corpo.

Di seguito ti riporto 3 esercizi fondamentali, basteranno questi semplici accorgimenti per vedere una netta differenza, e poi chissà potresti continuare nel tuo percorso pilates fino ad amarlo come è accaduto per me.

Iniziamo con il primo esercizio che cambierà la percezione del tuo corpo...The Hundred:

Stenditi sul matwork e cerca di far aderire completamente la parte posteriore del corpo al pavimento.

Tira la pancia in dentro facendo attenzione a non aprire le costole, focalizzandoti, invece,sull’ appiattire la parte bassa della pancia (la zona pelvica).

Stringi forte i glutei, stendi gambe e braccia facendo attenzione a non iperestendere ginocchia e gomiti.

Mantieni le spalle basse (le scapole devono essere piatte aderendo completamente al pavimento).

Mantieni le gambe unite e i talloni uniti, le braccia lungo il corpo, le dita dei piedi e delle mani devono puntare avanti, quasi come se volessero raggiungere un punto posto all’infinito.

Column 2

(Last Updated On: 2 agosto 2017)

Sull'autore Lucio Sapienza

Esperto personal trainer, attraverso il suo brand si occupa di allenare le persone tramite internet fornendo alimentazione ed esercizi, in più ha aperto questo blog per permettere a chi vuole stare in forma una scelta consapevole sugli attrezzi ed altro da acquistare per il proprio benessere.

Lascia un Commento: