I Migliori Estrattori Di Succo Del 2020

Aggiornato il 11 Maggio 2020

L’estrattore di succo è uno dei migliori utensili da cucina per chi vuole seguire una dieta sana, con alimenti che conservano il più possibile le qualità nutritive, è un ottimo attrezzo per chi vuole iniziare a fare succhi in casa con materie prime a km 0 e di buona qualità.

Su Fitnessaltop ci teniamo molto ad una corretta alimentazione quindi come prima scelta abbiamo selezionato Imetec Succovivo Pro 2000 data la sua potenza e superiore capacità di estrazione.


Imetec Succovivo Pro 2000

Migliore capacità di estrazione

Ideale per creare succhi di frutta e verdura, salse, granite o gelati sani e genuini senza aggiunta di zucchero, l’alimento mantiene il 100% delle sue proprietà nutritive senza essere intaccato da ossidazione grazie alla bassa velocità di lavoro.

Ragioni per acquistare

  • Numero di Filtri
  • Semplicità di utilizzo
  • Prestazioni efficienti
  • Silenzioso
  • Bassa velocità

Ragioni per scartare

  • Filtro Beauty
  • Foro Largo

Sommario: L’estrattore a freddo Succovivo Pro2000 lavora ad una velocità di 48giri/min per mantenere inalterati tutte le proprietà nutritive degli alimenti.

Ha ben 4 filtri: maglia stretta, per un succo vellutato, a maglia larga, per un succo più denso e senza produzione di scarti, accessorio per sorbetti e filtro beauty per preparare in casa maschere con ingredienti naturali e vivi.

I materiali utilizzati sono ottimi, pensati per durare nel tempo e garantire la migliore qualità di prodotto.

Presenta due fori uno più grande per mettere frutta e verdura senza essere tagliata, e uno più piccolo destinato ad alimenti come carote, sedano o altro.

Il succo rimane nella parte interna dell’estrattore e mescolato continuamente in modo da avere un sapore omogeneo anche se si usano più ingredienti per la ricetta.

In dotazione 2 ricettari uno per i succhi, sorbetti e granite e uno per la cosmesi con ricette di Lisa Casali.

Molto silenzioso e veloce da pulire con acqua corrente e con l’aiuto dello spazzolino in dotazione è possibile rimuovere i residui di cibo dai filtri.

Philips HR1883/31 Advance Collection

Design accattivante per estrarre con stile

Buon estrattore a freddo per creare succhi, sorbetti e gelati in tutta comodità a casa propria. I prodotti finali sono molto amati dai bambini.

Ragioni per acquistare

  • Filtro per sorbetti
  • Design
  • Silenzioso

Ragioni per scartare

  • Foro di ingresso frutta e verdura piccolo

Sommario: Estrattore di succo a freddo con tecnologia Gentile Squeezing per avere succhi di frutta e verdura valutati, ricchi di fibre che mantengono le proprietà nutritive dell’alimento.

Design elegante e robusto dato dalla qualità dei materiali utilizzati sia per me parti metalliche sia per le parti in plastica BPA Free.

Una velocità di rotazione per premere la frutta e una di inversione di rotazione nel caso si hanno blocchi durante la lavorazione.

Si hanno due filtri in dotazione, a maglia stretta che produce scarti e uno che non produce scarti per creare sorbetti e gelati sani e gustosi.

Panasonic MJ-L500 Slow Juicer

Succhi senza spendere molto

Prezzo basso rispetto alla media degli estrattori di succo in commercio. Questo non implica una scarsa prestazione, buono per chi vuole iniziare ad approcciarsi al mondo dei succhi.

Ragioni per acquistare

  • Rapporto Qualità/Prezzo
  • Dimensione ridotte
  • Velocità
  • Tappo anti-goccia

Ragioni per scartare

  • Durabilità
  • Coclea in due materiali diversi

Sommario: Buon prodotto per il rapporto qualità prezzo, compatto e facile da pulire. Completo di due filtri, uno per i succhi che produce scarti e uno per sorbetti e gelati che invece non produce scarti.

La spremitura avviene praticamente a freddo, infatti, la velocità a cui gira la coclea interna è di 45 giri/min questo permette di avere succhi di frutta e verdura freschi senza rischi di ossidazioni e che mantengono tutte le proprietà nutritive e gli elettroliti dell’alimento.

Un buon prodotto per i neofiti di semplice utilizza, compatto e esteticamente gradevole grazie anche alla scelta di colori disponibile.

Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice

Sistema di autolavaggio mediocre

Il sistema di lavaggio automatico aiuta nella fase più accurata di pulizia del filtro, inoltre i pezzi possono essere messi in lavastoviglie per una maggiore semplicità di lavaggio.

Ragioni per acquistare

  • Pulizia più semplice
  • Materiali di qualità
  • Silenzioso
  • Prestazioni efficienti

Ragioni per scartare

  • Si blocca con alimenti troppo fibrosi
  • Bocca d'ingresso piccola
  • Difficoltà nel montaggio

Sommario: Estrattore di succo con velocità di 60 giri/min semplice da pulire grazie al sistema di pulizia automatica e la possibilità di lavare i pezzi in lavastoviglie.

Possiede sia il filtro a maglia stretta per creare succhi di frutta e verdura, sia il filtro per fare sorbetti e gelati naturali senza perdere le proprietà nutritive dell’alimento grazie al fatto che la macchina non si surriscalda e quindi non ossida gli alimenti.

Per avere succhi di frutta e verdura più vellutati, in dotazione si ha un pratico passino adattabile al recipiente tarato per raccogliere il succo.

Motore silenzioso, design elegante e struttura solida in BPA Free con buone prestazioni.

Munito di tappo antigoccia per non sporcare il piano di lavoro, ricettario sia cartaceo e sia digitale in dotazione, sistema di sbloccaggio della macchina con pestello e due diverse direzioni di rotazione.

Tutto quello che raccomandiamo

Il Migliore: Imetec Succovivo Pro 2000
Estrae succo in maniera più efficiente degli altri”

Succhi con stile: Philips HR1883/31 Advance Collection
Design piacevole ed estrazione buona

Economico: Panasonic MJ-L500 Slow Juicer
Estrattore di succo low cost per chi vuole spendere poco ma vuole succhi freschi

Autolavaggio: Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice
Sistema di autolavaggio incluso, senza infamia e senza lode

Cos'è un estrattore di succo e a cosa serve?

Gli estrattori di succo sono degli elettrodomestici di medie/grandi dimensioni che grazie al loro sistema interno di estrazione permettono di avere un succo di frutta, verdura o semi che non ha perso le proprietà nutritive.

Infatti, il liquido che si ottiene contiene la maggior parte delle vitamine, minerali e sostanze chimiche vegetali presenti nell’intero frutto o nella verdura.

Questo permette di assorbire meglio le sostanze nutritive perché il sistema digestivo deve fare meno lavoro per eliminare le fibre che vengono completamente eliminate dall’apparecchio.

Il principio che sta alla base dell’estrattore è la “spremitura”, la coclea, è la componente interna dell’estrattore che girando a 40-80 giri al minuto preme la frutta senza riscaldarla e ossidarla per il lavoro delle lame.

Il succo poi verrà filtrato attraverso un filtro e esce fuori senza scarti di fibre, le quali vengono eliminate attraverso un apposito foro all’interno dell’apparecchio.

Tutti i benefici dell'estrattore di succo

Bere regolarmente estratti di frutta e verdura fatti in casa porta notevoli benefici alla salute, vediamo quali sono:

  • Più assorbimento di vitamine e minerali perché l’intestino non ha deve di digerire anche la fibra.
  • Consumo di una quantità maggiore di frutta e verdura e quindi più nutrienti per il corpo.
  • Permette la proliferazione di batteri buoni nell'intestino.
  • Facilita i problemi di digestione e masticazione.
  • Aiuta nel mantenere basso il livello di colesterolo.
  • Aiutano a detossificare il corpo.
  • Aiutano a regolare il livello di zuccheri nel sangue.Indicati nelle diete per perdere peso.
  • Buoni per mantenere denti e gengive in salute.Migliorano la qualità della pelle.
  • Ottimi per ossa.
  • Incrementano l’energia e la vitalità.Migliora la qualità dei capelli rendendoli forti e luminosi.
  • Migliora l’attività fisica. Piacciono molto ai bambini.

Il sistema digestivo è la chiave per la salute

Tantissimi studi dimostrano che la chiave per mantenersi in salute è avere un intestino sano. Già Ippocrate 2000 anni fa affermava: “tutte le malattie iniziano dall’intestino”.

Frutta e verdura sono le principali fonti di nutrienti e batteri buoni per tenere in salute l’ intestino.

Aggiungere la giusta quantità di questi alimenti nelle nostre diete giornalmente aiuta a mantenerci in salute giorno per giorno, in più se si assumiamo tramite succo, c’è un maggior assorbimento di nutrienti a favore dell’apparato digestivo a cui chiediamo di fare meno lavoro.

Come scegliere il miglior estrattore di succo

Prima dell’acquisto di un estrattore bisogna considerare dei parametri base per optare per il migliore apparecchio che rispecchia le proprie esigenze.

Le parti principali di un estrattore sono il motore centrale, la coclea, coperchio dove si inserisce la frutta e da uno o più filtri, .

Vediamo cosa sono nello specifico:

Il motore principale è la parte più pesante e voluminosa dell’estrattore, questo può essere più o meno potente.

Un buon estrattore deve avere una potenza di motore che possa supportare dai 40 ai 80 giri al minuto.

Questa “lentezza” è il punto di forza degli estrattori di succo che premono l’alimento a bassa velocità per non creare surriscaldamento e quindi ossidazione.

La Coclea è la grande vite interna che schiaccia l’alimento. Questa parte è quella che contraddistingue gli estrattori di succo dalla centrifuga o altri apparecchi per fare succhi.

La coclea non taglia ma preme solamente, questo permette di mantenere tutte le sostanze nutritive senza incorrere in deterioramento dovute a tagli di lame o riscaldamento.

Il coperchio dell’estrattore ha un foro all’estremità di varie dimensioni a secondo del modello di estrattori di succo.

Ci sono quelli con fori con diametri più grandi, per inserire la frutta intera, oppure quelli con diametro più piccolo che necessitano di inserire la frutta a pezzetti e quindi di tagliarla prima.

Per evitare l’ossidazione nel taglio della frutta, si consiglia di acquistare coltelli in ceramica.

In quest’ultimo tipo di estrattore, ho notato che è molto utile l’asta in dotazione per spingere la frutta o la verdura, in modo da aiutare la coclea a prendere i pezzi che si inseriscono nel foro.

I filtri sono essenziali per determinare la limpidezza del succo.

  • Filtro a maglia stretta: questo permette di avere succhi di frutta e verdura limpidi e completamente senza polpa.
  • Filtro a maglia larga: questo è utile se si vuole fare un succo più denso e senza scarti. Adatto per fare le salse e soprattutto il sugo di pomodoro.
  • Filtro per sorbetti, granite e gelati: la frutta congelata viene passata nell'estrattore con questo filtro e quello che verrà fuori è un sorbetto/gelato senza scarti da gustare soprattutto nelle giornate più calde o quando si ha voglia di un bel gelato senza preoccuparsi della linea.
  • Filtro Beauty: filtro di ultima generazione che per adesso sono munite solo le macchine più nuove. Con questo filtro è possibile farsi in casa propria maschere di bellezza con ingredienti del tutto naturali, senza aggiunta di sostanze che fanno male alla pelle e a costo decisamente inferiore rispetto a tutte quelle in commercio.

Qual'è la differenza tra estrattore e centrifuga?

Questa è una delle domande che spopolano di più sul web, perciò vediamo di fare chiarezza:

La differenza sostanziale tra l’estrattore e la centrifuga è il funzionamento e la logica che sta alla base per la produzione di succo.

La centrifuga ha delle lame interne che tritano la frutta e la verdura, girando ad alta velocità, poi, grazie all’azione della forza centrifuga, questa poltiglia viene spinta sulle pareti del filtro da cui esce succo senza scarti.

Nella centrifuga è possibile lavorare verdure a foglia verde, più difficile estrarla con l’estrattore, ma non creare gelati, sorbetti, salse e latte di semi come avviene invece per l’estrattore.

Le lame della centrifuga girano ad alta velocità a differenza della coclea in plastica dell’estrattore che gira molto lentamente, non a caso in inglese si chiama “slow juicer”.

Velocità maggiore implica maggiore ossidazione. Per questo motivo un succo centrifugato è consigliabile berlo immediatamente mentre uno fatto con l’estrattore si può conservare in frigorifero più a lungo senza perdere gran parte delle proprietà nutritive.

Altra differenza sostanziale è il rumore, chiaramente la centrifuga girano a circa 6000/1500 giri al minuto è di gran lunga più rumorosa di un estrattore che mediamente gira a 50 giri al min. 

Questo è da tenere in considerazione se si vuole fare un succo la mattina presto o la sera tardi quando tutti in casa dormono.

La consistenza dei succhi fatta con centrifuga o con l’estrattore sono diversi, con la centrifuga si ha un succo più schiumoso che tende a dividersi tra parte più densa e meno. 

Mentre l’estrattore produce un succo più liscio ed omogeneo che non ha necessità di essere girato prima di berlo.

Dipendentemente dai modelli di entrambi, l’estrattore produce meno scarti e più asciutti, questo significa che l’estrattore riesce a prendere meglio tutto il succo dell’alimento.

OpzioniEstrattoreCentrifuga
Salse, gelati, sorbetti e graniteSiNo
verdura a foglia verdeLavora peggioLavora meglio
RumoreVincePerde
Velocita40-60 giri/min1500-6000giri/min
LogicaPremitura a freddoLame
Latte vegetaleSiNo
Consistenza succoVince Perde
Si può usare per…30 min5 min

Come usare al Meglio l'estrattore di succo

L’utilizzo dell’estrattore è molto semplice, basta tagliare frutta o verdura ed inserirla nel boccale di accesso.

I vari modelli di estrattori di succo possono presentare anche più programmi specifici per il tipo di alimento che si vuole premere. Il programma modifica il numero di giri in modo da poter lavorare meglio la frutta, verdura o il seme specifico.

Nel caso si vede che l’alimento non riesce a scendere bene è buon uso pigiare con l’apposito strumento per facilitare la produzione di succo e lo scarto.

Quando si usa frutta molto matura, come pere o kiwi, ci può essere maggiore ostruzione perciò, si può lasciare lavorare l’estrattore di succo per più tempo per avere il proprio succo.

Ogni estrattore di succo è munito di libretto d’istruzione dove sono indicati i vari alimenti che si possono inserire e quali no, in particolare in ogni modello non si possono inserire frutta e verdura con poco succo come banana, avocado, frutta con nocciolo.

Ad esempio le ciliegie (per preparare un succo di ciliegie bisogna prima snocciolare tutte), la frutta con buccia più dura deve essere prima pulita (ad esempio l’arancia o melagrana), la frutta secca deve essere messa prima a bagno, legumi, riso e altri cereali.

Cosa mettere nell'estrattore di succo?

Forse è scontato ma una delle cose da non mettere mai nell’estrattore sono i fagioli e legumi in generale perchè oltre ad essere velesoni da crudi possono causare danni alla struttura interna.

Per quanto riguarda altre cose, molte persone ci fanno il latte di mandorle, latte di mais e altri cereali, anche se è possibile farli con la maggior parte degli estrattori di succo diminuisce la sua durata dato che si mette sotto pesante sforzo.

Per quanto riguarda la frutta e verdura non ci sono limiti, puoi lasciare la buccia su quello che metti nell’estrattore, puoi estratte tranquillamente anche il melograno.

Un’attenzione per le ciliege, prima di fare il succo bisogna estrarre il nocciolo, uno dei nostri estrattori di succo si è rotto proprio per questa ragione.

Come pulire l'estrattore di succo a freddo?

Ecco che arriva la parte difficile e più scocciante dell’avere un estrattore a casa. La pulizia!

Dopo ogni utilizzo è necessario lavare ogni componente dell’estrattore sotto acqua corrente senza uso di sapone ed il motore principale solo con uno canovaccio umido.

I filtri devono essere puliti sempre accuratamente con l’apposito spazzolino che viene dato in dotazione in ogni modello. Nei filtri si accumula la maggior parte di sporcizia di polpa e residui perciò è la parte che richiede più tempo ed accuratezza nel lavaggio.

La pulizia è una fase molto importante non si devono lasciare residui altrimenti possono rovinare le componenti facendole scurire.

A seconda dei modelli e di marche, le componenti possono supportare il lavaggio in lavastoviglie, ma questo processo, come si sa, tende a rovinare prima la plastica del macchinario.

I migliori estrattori di succo del 2020

Qui sono riportati i quattro estrattori di succo a freddo migliore che abbiamo analizzato e scelto per qualità, prestazione e prezzo:

Tutto quello che raccomandiamo

Il Migliore: Imetec Succovivo Pro 2000
Estrae succo in maniera più efficiente degli altri”

Succhi con stile: Philips HR1883/31 Advance Collection
Design piacevole ed estrazione buona

Economico: Panasonic MJ-L500 Slow Juicer
Estrattore di succo low cost per chi vuole spendere poco ma vuole succhi freschi

Autolavaggio: Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice
Sistema di autolavaggio incluso, senza infamia e senza lode

Parole finali sull'estrattore di succo

Specialisti del fitness e dottori sono tutti d’accordo che il vogatore sia uno dei migliori attrezzi che tu possa acquistare per preservare la tua salute e forma fisica, e con la maggior parte dei vogatori sarai in grado di tracciare i tuoi progressi nel tempo per diventare giorno dopo giorno la migliore versione di te.

Non importa che tipologia di vogatore alla fine acquisterai, se lo pratichi con costanza e dedichi il tempo necessario alla manutenzione…

…(secondo la tipologia di resistenza)

Ti ritroverai ad avere un corpo perfetto ed un macchinario che ti durerà letteralmente una vita, i vogatori non sono noti per la loro fragilità e acquistarne uno di qualità pagherà nel tempo.

Se hai domande sui vogatori o non sei sicuro su un punto, scrivimi nei commenti e ti risponderò il prima possibile.

Domande frequenti sull'estrattore di succo

E' meglio un estrattore di succo o frullatore?

Il frullatore ti mantiene sazia più a lungo dato che il frullato contiene le fibre, mentre l’estrattore elimina le fibre ma al contrario del frullatore lascia intatti i nutrienti e sono di più facile assimilazione.

E' meglio un estrattore di succo o frullatore?

Su questo non abbiamo dubbi, l’estrattore è meglio sotto tutti i punti di vista, a meno che tu non scelga la velocità al posto della qualità, la centrifuga è molto più rapida dell’estrattore, ma l’alta velocità distrugge molte delle vitamine che sono sensibili al calore. 

Avete ricette per l'estrattore di succo a freddo?

Certamente, su Amazon è possibile trovare molti libri, sia in formato cartaceo che kindle che mostrano tante ricette facili da preparare, clicca qui per vedere i migliori.

Lidia Volpe

Amante del corpo, del fitness, del pilates e dell'alimentazione sana ha utilizzato le sue capacità di analisi critica, apprese in anni di allenamento a contatto con professionisti del settore, per recensire e scovare i prodotti migliori per gli amanti dello sport e della vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *