Home > Attrezzi

Le Migliori Pedane Vibranti del 2020

Aggiornato il

Le pedane vibranti, denominate WBV (Whole Body Vibration) sono tra ultime invenzioni che troviamo nel panorama del fitness. Esse sono diventate molto popolari sul mercato per la semplicità di utilizzo, per la versatilità di allenamenti e per i risultati che si ottengono dopo varie sessioni.

Dopo attente analisi e pareri medici abbiamo concluso che la migliore è la Sportestec VP300, la più adatta per scopri riabilitativi con molte funzioni disponibili.


Sportestec VP300

La regina della riabilitazione

Tre livelli di vibrazione con 10 livelli di velocità, modifica della frequenza, bande per allenarsi e bluetooth, l’utilizzo è molto semplice ed intuitivo.

Ragioni per acquistare

  • 3 Tipi Di Vibrazione
  • Silenziosità
  • Funzioni Disponibili

Ragioni per scartare

  • Istruzioni scarse

Sommario: La pedana vibrante VP300 della SPORTSTECH è un ottimo prodotto a livello di qualità/ prezzo.

La caratteristica per eccellenza è la il sistema di vibrazione 3D, oscillante, orizzontale e ellittico quest’ ultimo adatto soprattutto per scopi riabilitativi. Questi 3 livelli di vibrazione, insieme ai 120 livelli di intensità, la modifica della frequenza, tempo e programmi preimpostati fanno di questo apparecchio adatto alle esigenze di tutti gli utenti che acquistano un prodotto del settore a scopi completamente diversi.

Inoltre la tecnologia bluetooth e l’ampia pedana offrono un allenamento più confortevole e motivante.

Disponibile in tre colorazioni. Vincitrice del test rotazione a spirale migliore della sua categoria.

Bluefin PRO

Pedana vibrante per rassodare con manici di supporto

Pedana vibrante con supporto di sicurezza e livelli di allenamento per i professionisti e neofiti.

Ragioni per acquistare

  • Silenziosa
  • Montaggio
  • Struttura Solida
  • Efficacie

Ragioni per scartare

  • Qualità delle casse

Sommario: La Bluefin PRO e una pedana di alta qualità con 10 programmi di allenamento e 180 livelli così da adattarsi sia all'utilizzo di utenti professionisti, sia di persone non ancora allenate.

Quello che salta subito all'occhio è la struttura con manici per appoggiarsi e sentirsi più sicuri durante i primi allenamenti, inoltre il display LCD monitora i tuoi progressi, calorie bruciate e BMI/IMC.

E' munita di casse incorporate per ascoltare la musica che più ti piace, inoltre in dotazione avrai le corde elastihe per potenziare ancora di più l'efficacia dei tuoi allenamenti e la guida per i vari esercizi che potrai fare.

Grazie al movimento sussultorio questa pedana vibrante è idonea per rassodare, perdere peso, bruciare grassi, potenziare la muscolatura e rinforzare il busto.

Bluefin Fitness Ultra Slim

Piccolo prezzo e piccola forma

La pedana Vibrante Ultra Slim è a movimento basculante, è la più piccola ma con meno funzionaltà e accessori, ma fa bene il suo lavoro, Il prezzo è molto basso rispetto ad altre pedane vibranti

Ragioni per acquistare

  • Prezzo esiguo
  • Maneggevolezza
  • Efficacia
  • Bluetooth

Ragioni per scartare

  • Istruzioni molto scadenti
  • Audio non di qualità

Sommario: I vogatori ad aria hanno un proprio fascino, in questo caso il V-fit Tornado Air è ottimo se volete un vogatore ad aria di fascia media di qualità, come ho scritto prima per questa tipologia di vogatori non è presente la gestione delle resistenze, più si voga veloce, più le pale vanno veloci e più la resistenza aumenta.

Proprio per questo i vogatori ad aria vengono utilizzati più frequentemente da chi ha come obiettivo primario la perdita di peso, comparato ad altri vogatori dello stesso tipo questo non fa tanto rumore, è possibile utilizzarlo in condominio senza dare fastidio.

Una nota negativa è il display LCD che a molti acquirenti ha dato problemi di registrazioni delle vogate e altri problemi simili, quindi se ti interessa che il tuo vogatore abbia un computer di bordo completo e funzionante, forse dovresti guardare altrove.

Skandika 600

Buona per il fitness in casa

Le funzionalità non sono il top ma se cerchi una pedana vibrante leggera, maneggevole e con elastici questa fa al caso tuo, il libretto di istruzione è in lingua straniera

Ragioni per acquistare

  • Design compatto
  • Elastici inclusi

Ragioni per scartare

  • Manuale non italiano
  • Rumorosità

Sommario: La pedana vibrante 600 della Skandika è un buon attrezzo per un allenamento in casa e fuori casa grazie al peso esiguo e alle dimensioni molto compatte.

E’ munita di maniglie elastiche per intensificare gli allenamenti e di telecomando per cambiare le opzioni di tempo, frequenza e programmi senza dover scendere necessariamente dal dispositivo.

La vibrazione basculante è indicata sia per neofiti sia per i più esperti che vogliono avere risultati di forza muscolare, tonificazione, e rilassamento.

Tutto quello che raccomandiamo

La migliore: SPORTSTECH VP300
La più completa, adatta sia al fitness che alla riabilitazione

Vibrazione forte: Bluefin PRO
Vibrazione adatta a bruciare i grassi

Economica: Bluefin Fitness Ultra Slim
Per chi non ha molto spazio in casa ma non vuole rinunciarci

Leggera e maneggevole: Skandika 600
La presenza di elastici e la piccola forna ne fanno un’ottima pedana

Navigazione Veloce

Come funziona una pedana vibrante

L’idea che sta alla base è quella di eseguire esercizi mentre il dispositivo vibra a vari livelli di intensità. La vibrazione sollecita i recettori muscolari inducendoli a lavorare di più. Un allenamento tradizionale abbinato alle vibrazioni favorisce un lavoro più intenso di più fibre muscolari contemporaneamente.

Le pedane vibranti possono essere utilizzate per soddisfare le esigenze di più utenti infatti secondo della posizione che si assume sulla pedana e a secondo del programma di allenamento che si sceglie si ha la possibilità di lavorare diverse zone del corpo a scopi differenti.

I Numerosi Benefici Delle Pedane Vibranti

Le pedane vibranti trovano impiego in più campi portando diversi benefici al corpo. Queste pedane, infatti, oggi le possiamo trovare in palestra, nei centri estetici o nelle case per migliorare la propria forma fisica e sono destinate a persone che vogliono avere diversi tipi di risultati.

I benefici che si hanno dopo alcune sedute di pedana vibrante sono:

In Campo Estetico:

  • Accelera il metabolismo
  • Favorisce la perdita di peso
  • Tonifica i muscoli
  • Rafforza i muscoli
  • Stimola la produzione di collagene
  • Riduce la cellulite
  • Migliora il drenaggio linfatico

In Campo Sportivo:

  • Aumento della forza muscolare
  • Aumento dell'equilibrio
  • Utile per il riscaldamento ed il defaticamento
  • Migliora la flessibilità e la mobilità
  • Migliora la propriocezione
  • Migliora la forma fisica negli anziani

In Campo Medico:

  • Aumenta la densità ossea
  • Migliora le condizioni neurologiche
  • Recupero del tono muscolare
  • Recupero della mobilità muscolare
  • migliora la circolazione sanguigna
  • Incrementa la secrezione di noradranalina e serotonina
  • Abbassa i livelli di cortisolo
  • Accelera il recupero dopo infortunio

Inoltre la pedana vibrante, o in questo caso pedana massaggiatrice, può essere un ottimo alleato per il rilassamento post- allenamento optando per dei programmi di massaggio di cosce, glutei, braccia, schiena e piedi.

Secondo i ricercatori…

Uno studio condotto nel 2014 su 28 ragazzi esposti a vibrazioni dell’intero corpo tre volte a settimana ha verificato che l’allenamento vibratorio migliora la stabilità sul piano frontale a lungo termine.

Spesso le domande più comuni che si trovano su internet sono:

▶ La pedana vibrante fa dimagrire?

▶ Combattono la cellulite?

▶ Le pedane vibranti funzionano davvero?

La risposta che possiamo dare in merito a queste domande è che:

Le piattaforme vibranti non sono pillole magiche che fanno ottenere risultati stando seduti o in piedi sul dispositivo, sono un aiuto ad una costante attività fisica e ad una dieta equilibrata.

Non è un sostituto dell’esercizio fisico tradizionale ma possono essere un aiuto sia per le persone più allenate che vogliono migliorare ancora di più il loro corpo e sia per i neofiti o le persone in sovrappeso che hanno difficoltà nella camminata o ad allenarsi normalmente.

Delle sedute di questo macchinario possono favorire la buona riuscita degli allenamenti successivi a corpo libero o con i pesi.

Gli effetti dell’efficacia dei tappeti vibranti dipendono da diversi fattori come l’accelerazione, della frequenza, dall'ampiezza di oscillazione, dalla durata della vibrazione e dalla posizione dell’utente.

L'utilizzo della pedana vibrante è molto utile per ridurre la cellulite, rassodare gambe e glutei, combattere la ritenzione idrica e per la circolazione, perciò è un attrezzo molto amato da donne e da persone che non amano fare molto sport.

Lo sai che…

Un italiano il Prof. Camillo Bosco ha per primo condotto degli studi sulla vibrazione ideando la NEMES (Piattaforma vibrante) tutt'ora utilizzata dalla NASA per contrastare gli effetti che l’assenza di gravità provoca al corpo, come il declino della massa muscolare e l’assottigliamento osseo.

La pedana vibrante è ottima per gli anziani

Gli anziani spesso non riescono a rimanere in forma per la perdita di mobilità dovuta all’età.

Per loro andare in palestra può essere molto complicato, soprattutto se non sono persone che hanno svolto attività fisica fin da giovani.

Perciò le pedane vibranti sono un valido supporto per contrastare il deterioramento di massa muscolare che si verifica con il passare degli anni grazie al rilascio di osteoblasti che aiutano a costruire un nuovo tessuto osseo.

Per merito di questo processo che si innesca nel corpo l’uso della pedana vibrante è indicata anche per soggetti che soffrono di osteoporosi.

Gli anziani utilizzando questi dispositivi possono trovare giovamento anche nel miglioramento dell’equilibrio comportando, così, una riduzione del rischio di cadere.

Ma anche per le donne in post-menopausa

Uno studio di 6 mesi ha verificato che l’uso di pedana vibrante ha contribuito ad aumentare la densità ossea mentre l’allenamento convenzionale ha solo rallentato il deterioramento osseo.

Chi non può fare la pedana vibrante:

Non tutti sono idonei a sottoporsi ad un allenamento di vibrazione, infatti è controindicato per:

  • Donne in gravidanza
  • Persone con impianti come pacemaker o protesi
  • Problemi di cuore
  • Epilessia
  • Tumori
  • Persone che hanno avuto trombosi
  • Infiammazioni nella zona da trattare
  • Persone con fratture recenti

Le migliori pedane a vibranti sul mercato

Ci impegnamo sempre per trovare i migliori prodotti sul mercato e per le pedane vibranti non facciamo eccezioni, crediamo fermamente che possa essere un valido attrezzo per la propria palestra in casa.

Qui puoi trovare le migliori pedane, dalla migliore alla peggiore, la maggior parte di queste pedane attualmente è in offerta.

Tutto quello che raccomandiamo

La migliore: SPORTSTECH VP300
La più completa, adatta sia al fitness che alla riabilitazione

Vibrazione forte: Bluefin PRO
Vibrazione adatta a bruciare i grassi

Economica: Bluefin Fitness Ultra Slim
Per chi non ha molto spazio in casa ma non vuole rinunciarci

Leggera e maneggevole: Skandika 600
La presenza di elastici e la piccola forna ne fanno un’ottima pedana

Quale pedana vibrante scegliere

Sul mercato troviamo tre tipi di pedane: le pedane vibranti sussultorie, le basculanti e 3D. Per l’acquisto bisogna scegliere un modello in base agli obiettivi e all’uso che si vuole fare dell’attrezzo. Vediamo più nello specifico cosa sono:

Pedana vibrante sussultoria o orizzontale

Il movimento di questo tipo di pedana è una vibrazione dal basso verso l’alto o da sinistra verso destra, con un’intensità che varia tra 25 e i 50 Hz. Questo tipo di pedana è indicata per tutti i tipi di trattamenti, estetici, riabilitativi e sportivi.

Le vibrazioni simultanee sia lungo l’asse orizzontale o verticale tipicamente provocano forti contrazioni muscolari di distensione-riflesso.

Pedana vibrante basculante o pedana oscillante

Il movimento di questo tipo di pedana simula la camminata oscillando da destra verso sinistra, infatti, il dispositivo vibrante ruota intorno ad un asse. Questo tipo di WBV è indicata solo per i trattamenti estetici e sportivi e meno utilizzata per fini riabilitativi e medici.

Pedana a vibrazione sussultoria e basculante: 3D

Il movimento in questo tipo di pedana è semplicemente il connubio dei due movimenti, basculante e sussultoria. Questo tipo di vibrazione permette di allenare nello stesso tempo più fasce muscolari.

Le dimensioni della pedana adatte alle tue esigenze

La piattaforma vibrante deve essere abbastanza grande da permettere di fare tutti i movimenti su di essa.

Un buon metro da tener presente è che le spalle devono essere distanti più o meno 5 cm dai due bordi. Fattore da verificare prima di acquistarne una perchè una pedana troppo piccola o troppo grande non permette di effettuare correttamente tutti gli esercizi su di essa.

Se si hanno problemi di equilibrio o coordinazione è preferibile scegliere una piattaforma con una colonna rigida in modo da potersi appoggiare durante gli esercizi e non rischiare di cadere.

Questo modello però può impedire alcuni tipi di esercizi, perciò, come già è stato detto, è importante sapere per cosa e per chi si sta comprando questo apparecchio (Questa è la classica pedana vibrante professionale).

Conclusioni sulle pedane a vibrazione

Anche se l’allenamento su pedane vibranti è a basso impatto per le articolazioni (perciò consigliata per i più anziani e per chi ha subito infortuni) e anche se l’allenamento è piacevole e non si sente fatica è importante dire che non è possibile fare un uso prolungato dello strumento, si consigliano massimo 15 minuti anche solo tre volte alla settimana, poi man mano si può aumentare la durata della sessione.

Inoltre è consigliabile consultare un medico prima di iniziare i trattamenti in modo da poter garantire che questo tipo di allenamento è adatto all’utente che ne vuole far uso. Un esperto potrà anche definire i tempi, frequenze e velocità idonei di trattamento.

La Pedana vibrante è un attrezzo che possiamo trovare di prezzi molto variabili a secondo se si sceglie un oggetto più o meno professionale.

Domande frequenti sulla pedana vibrante


Ma la pedana vibrante fa davvero dimagrire?

Sono stati fatti vari studi in merito, il principio fondamentale è che visto che il corpo quando viene fatto “vibrare” con forza le cellule si muovono, questo produce calore ed il calore brucia i grassi.
Perciò possiamo affermare che la pedana vibrante fa dimagrire!


Ma è meglio una pedana vibrante o tapis roulant ?

Francamente risponderei la prima, il tapis roulant ha un forte impatto sulle ginocchia e se non sei una persona già parecchio allenata è possibile farsi male, mentre con una pedana vibrante il rischio non sussiste dato che è adatta anche per gli anziani.

E' utile la pedana vibrante per la cellulite?

Se il tuo obbiettivo è quello di acquistare una pedana vibrante per ridurre la cellulite, rassodare o bruciare grasso ti consigliamo di optare per una basculante, in quanto il movimento che simula la camminata favorisce il draenaggio dei liquidi e quindi ha un effetto positivo sull'aspetto della cellulite.

Recensioni complete dei prodotti citati in questa guida

Sportstech VP300 recensione completa

Bluefin PRO recensione completada Recensire

Bluefin Fitness Ultra Slim recensione completa

Skandika 600 recensione completa

DKN XG 5.0 recensione completaDeclassata

Lidia Volpe

Amante del corpo, del fitness, del pilates e dell'alimentazione sana ha utilizzato le sue capacità di analisi critica, apprese in anni di allenamento a contatto con professionisti del settore, per recensire e scovare i prodotti migliori per gli amanti dello sport e della vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *